Facciate Continue e Rivestimenti

Edilizia Commerciale

Edilizia commerciale

Centri direzionali

Centri direzionali

Involucri semisferici

Involucri semisferici


allant_0_0

 

Bianchini Infissi progetta e produce con successo facciate continue e rivestimenti. Il nostro ufficio tecnico e i nostri ingegneri sono in grado di fornire tutte le competenze necessarie e curano la personalizzazione di ogni intervento. Che si tratti di un edificio nuovo o di una riqualificazione energetica, garantiamo soluzioni innovative, ad alta efficienza energetica e che si caratterizzano per la loro unicità sia nell’intervento che in forme e colori.

 

Le facciate continue vengono comunemente classificate in:

  • montanti e traversi: costituita da un reticolo di montanti verticali collegati alla struttura portante dell’edificio e traversi orizzontali di collegamento e permette l’inserimento di tamponamenti vetrati, ciechi e/o elementi apribili; esternamente risultano visibili delle “copertine” che con la loro differente combinazione contribuiscono al design esterno.
  • strutturale: comunemente impiegata per ottenere l’effetto visivo vetro-vetro (senza “copertine” metalliche esterne a vista), è possibile l’inserimento di tamponamenti vetrati, ciechi e/o elementi apribili.
  • appesa per punti: generalmente impiegata per raggiungere il massimo della trasparenza mediante l’utilizzo di rotulles in acciaio inox che consentono di appendere puntualmente le lastre vetrate alla struttura portante, quest’ultima realizzabile in vari materiali (alluminio, acciaio, legno, ecc), è possibile l’inserimento di tamponamenti vetrati e/o elementi apribili.
  • doppia pelle: utilizzata per migliorare l’isolamento acustico ed energetico, consentendo il controllo della ventilazione degli ambienti interni apportando un risparmio energetico annuale minimo del 20% rispetto ad una facciata tradizionale, è possibile l’inserimento di tamponamenti vetrati e/o ciechi.
  • fotovoltaica: impiegata per ottenere un elevato risparmio energetico, in quanto lo sfruttamento di ampie superfici per l’integrazione di moduli fotovoltaici consente di produrre elevati volumi di energia elettrica che contribuiscono al bilancio energetico finale dell’edificio.

I rivestimenti vengono comunemente classificati in:

  • semplici: a protezione dell’edificio e migliorare il suo aspetto estetico, oltre che aumentare l’isolamento termo-acustico.
  • ventilati: oltre a proteggere l’edificio e migliorarne il suo aspetto estetico, sfruttano i movimenti ascensionali dell’aria per raggiungere elevati isolamenti termici.